Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy

  • bg_torrefazione_1
  • bg_torrefazione_2
  • 1
  • 2

Coltivazione

I terreni più adatti sono quelli di natura vulcanica, ricchi di azoto. La fascia dei Tropici rappresenta la condizione climatica migliore, con temperature tra i 15° ed i 25°. 

Dopo la prima fioritura inizia la produzione della pianta che è di 700-800g di semi di caffè per anno e che si mantiene circa 50 anni. 

Il periodo del raccolto varia da paese a paese, poiché i frutti non maturano tutti contemporaneamente questo può durare diverse settimane. Dai frutti appena raccolti bisogna estrarre i chicchi nel giro di pochi giorni, altrimenti il prodotto ne soffre. 

Dopo il raccolto, il caffè viene pulito, asciugato, spogliato della sua pellicola protettiva (decorticato) ed infine selezionato per grossezza del chicco (crivellato). 

Le due macrofamiglie in cui si divide il caffè sono: la “Coffea Arabica” – originaria dell’Arabia, necessita di altitudine superiore ai 600 metri, dà frutti della migliore qualità, con forma allungata e colore verde azzurro, ed è la più coltivata – ela “Coffea Robusta” – originaria del bacino del Congo è molto diffusa in Africa ed in Asia, vegeta anche in pianura prosperando pure in condizioni disagiate, i chicchi sono piccoli e tondeggianti e le piante danno una produzione di gran lunga superiore.

Torrefazione

Al fine di assicurare i nostri elevati standard di qualità, controlliamo costantemente ogni singolo passaggio di tutto il caffè che lavoriamo, dalle piantagioni alla tazzina.

Il caffè crudo (verde) arriva in azienda in sacchi di juta tramite autotrasportatori che lo prelevano direttamente dai magazzini degli spedizionieri, già sottoposto a visite sanitarie per la ricerca di ocratossine.

Per garantire un prodotto di altissima qualità dal gusto sempre gradevole, la torrefazione si svolge in modo tradizionale, quindi lenta, per circa 20 minuti, ed a temperature basse, circa 220°. Non è un macchinario ma solo l’esperienza (e la vista...) del torrefattore a stabilire quando il caffè ha raggiunto l’esatto grado di tostatura. Il caffè torrefatto viene fatto raffreddare solo ed esclusivamente con aria in modo da non intaccare le proprietà organolettiche.

La tostatura del caffè crudo avviene in genere tre volte la settimana. In seguito ogni confezione di caffè tostato, nei vari formati disponibili: 250gr, 500gr, 1kg e 3kg, viene lottizzata contrassegnandola con il numero del relativo lotto di produzione.

copyright © 2017 - Mokabar® S.n.c. di Bertolino Ermenegildo & C. - Via Stradella, 238/5 10147 Torino (TO) - P. IVA: 04922750015 - tel. +39 011 2268020 - fax. +39 011 2268020 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Trigloö